Tempo del Creato

Tempo del Creato

Una proposta annuale di Preghiera e Azione per proteggere il creato

 

Carissimi,

quale modo migliore di prepararci alla Settimana Sociale di Taranto se non partecipando od organizzando qualche iniziativa per celebrare la giornata mondiale di Preghiera per la cura del Creato?

Quella che presentiamo sotto darà inizio a “Tempo del Creato” tra il 1° settembre e il 4 ottobre festa di San Francesco. (La settimana Sociale si svolgerà dal 21 al 24 ottobre 2021)

Ho pensato che la forma più rapida ed agile per presentare le iniziative sia quella di portare a conoscenza degli Equipiers la lettera inviata dal Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano integrale Mons. Bruno Marie Duffè.

Al suo interno sono evidenziate le parole sulle quali cliccare per aprire i link del molto materiale messo a disposizione per chi volesse saperne di più o impegnarsi in qualche iniziativa.

 

Piera Crudo Aimetta

 

24 maggio 2021

Fratelli e Sorelle in Cristo,

in occasione del sesto anniversario della Laudato Si’, il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale vi invita ad unirvi alla famiglia ecumenica nella celebrazione del Tempo del Creato, la celebrazione annuale che si svolge dal 1° settembre, Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, al 4 ottobre, Festa di San Francesco d’Assisi. Come ha scritto Papa Francesco lo scorso anno: “È motivo di particolare gioia che il Tempo del Creato stia diventando un’iniziativa davvero ecumenica. Continuiamo a crescere nella consapevolezza che tutti noi abitiamo una casa comune in quanto membri della stessa famiglia!”

Unita attorno al tema di quest’anno “Una casa per tutti? Rinnovare l’oikos di Dio”, la famiglia cristiana mondiale parteciperà a iniziative di preghiera, sostenibilità e mobilitazione per prendersi cura della nostra casa comune. Il simbolo di quest’anno, la tenda di Abramo, esprime la nostra chiamata ecumenica all’ospitalità radicale, salvaguardando un posto per tutte le creature, umane e non, nella famiglia (oikos) di Dio.

Lo scorso anno, il Santo Padre Papa Francesco ha invitato ufficialmente i fedeli a partecipare a questo Tempo annuale per: “rinnovare la loro fede nel Dio creatore e unirsi in modo speciale nella preghiera e nell’azione per la cura della nostra casa comune”. Quest’anno chiedo umilmente il vostro supporto nella promozione di questo importante momento nelle vostre parrocchie e comunità locali. Materiali promozionali come questo “Invito Ecumenico a partecipare al Tempo” sono disponibili sul sito web del Tempo del Creato. Incoraggiamo anche vescovi e istituzioni ecclesiali a rilasciare dichiarazioni per diffondere il Tempo del Creato, aiutando i fedeli a essere consapevoli che “vivere la vocazione di essere custodi dell’opera di Dio è parte essenziale di un’esistenza virtuosa, non costituisce qualcosa di opzionale e nemmeno un aspetto secondario dell’esperienza cristiana” (Laudato si’ 217).

Oggi concludiamo l’Anno dell’Anniversario Speciale della Laudato Si’. È stato un anno di grazia con tante iniziative intraprese in tutto il mondo per la cura della nostra casa comune. Siamo veramente felici che l’Anno Laudato Si’ conduca alla pluriennale Piattaforma di Iniziative Laudato Si’. Vi invito a promuovere la Piattaforma di Iniziative Laudato Si’ durante il Tempo del Creato, invitando le comunità dei sette settori delle famiglie, parrocchie e diocesi, scuole e università, ospedali e centri di assistenza sanitaria, imprese e aziende agricole, gruppi, movimenti e organizzazioni, e ordini religiosi, a intraprendere il percorso settennale di ecologia integrale proposto, unendo in un medesimo approccio “ecologia integrale”, “salute integrale” e processi di pace e fraternità.

Il Tempo del Creato di quest’anno sarà anche un momento fondamentale per i cattolici per alzare la voce dei più vulnerabili e mobilitarsi in loro favore in vista di due importanti vertici: quello delle Nazioni Unite sulla Biodiversità (COP 15) a ottobre e quello delle Nazioni Unite sul Clima a novembre (COP 26). Vorrei invitarvi ad unirvi a iniziative di mobilitazione come la Petizione Persone Sane, Pianeta Sano chiedendo con forza un’azione coraggiosa per proteggere il creato, oltre che ad unirvi ad altre iniziative che fanno appello a nuovi cammini da percorrere insieme.

Rispettosamente vostro in Cristo,

Monsignor Bruno-Marie Duffé

Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale