Una testimonianza da fatima

Per arricchire la riflessione sul Nuovo Umanesimo abbiamo pensato di proporvi un contributo direttamente dal Raduno Internazionale END di Fatima.

La testimonianza di una coppia argentina protagonista di una formidabile esperienza di accoglienza, nella quale possiamo rintracciare il segno tangibile delle parole e dei pensieri che ci stanno accompagnando in questo percorso.

Riconoscere nell’altro il volto del Cristo, aprirsi, chinarsi a soccorrere, curare, lasciare andare.

Creare ponti e relazioni. Mente aperta, cuore aperto, volontà aperta, e inversione finale ad U.

Nessun atteggiamento rivendicativo, nessuna recriminazione, solo l’altro, la sua singolarità e il suo bene.

Come il Buon Samaritano.

Sarebbe possibile senza un fortissimo radicamento in Cristo e nella sua umanità?

Clicca qui per la testimonianza integrale.